Scheda: Luogo - Tipo: Edifici

Cimitero militare di Argenta

Portale di accesso del cimitero del Commonwealth di Argenta. Fotografia di Federica Pezzoli, 2015. © MuseoFerrara

Il cimitero militare della battaglia dell’Argenta Gap è l’unico cimitero militare alleato della provincia di Ferrara. Fra i soldati sono sepolti anche cinque giovani appartenenti alla Brigata Ebraica.

 


Lat: 44.634137 Long: 11.832208

Notizie dal: Marzo 1945 - Aprile 1945
Passaggio del fronte nella zona delle valli ferraresi

Notizie dal: 18 Aprile 1945
Battaglia della stretta di Argenta

Categorie

  • cimitero

Tag

  • Ferrara ebraica

Il cimitero di Argenta è, insieme a quelli di Villanova di Bagnacavallo e a quello di Piangipane in provincia di Ravenna, uno dei cimiteri militari alleati che testimoniano il passaggio del fronte nelle valli ferraresi e ravennati fra il marzo e l’aprile del 1945. Fra le 625 tombe dei giovani soldati morti nella battaglia della "stretta" di Argenta (Argenta gap), il 18 aprile 1945, qui sepolti ci sono anche quelle di cinque componenti della Brigata Ebraica, creata nel settembre 1944, inquadrata nelle forze del Commonwealth e destinata al fronte italiano. I loro nomi sono: Aaron Goldberg, David Goldberg, Albert Yudin, Leo Smith, Jacob Levy.

Eventi correlati

Soggetti correlati

Ente Responsabile

  • Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara