Scheda: Luogo - Tipo: Verde pubblico

Parco Massari

Giardini Massari. Fotografia di Sandra Dvoranova. © MEIS

Il parco Massari prende il nome dall'attiguo palazzo eretto alla fine del Cinquecento ed è il più vasto dei giardini pubblici entro le mura della città.


Lat: 44.843461 Long: 11.623637

Progetto: 1780

Notizie dal: XIX Sec. (1800-1899)
Acquisto da parte dei conti Massari nella metà del XIX secolo

Notizie dal: 1936
Acquisizione da parte del Comune di Ferrara

Categorie

  • giardino | palazzo | parco

Tag

  • Ferrara ebraica

Il parco Massari prende il nome dall'attiguo palazzo eretto alla fine del Cinquecento ed è il più vasto dei giardini pubblici entro le mura della città, con una superficie di circa 4 ettari. Progettato nel 1780 dall'architetto ferrarese Luigi Bertelli per il marchese Camillo Bevilacqua (1745-1821), questo importante giardino era ricordato per le numerose sculture che lo adornavano e per la grande varietà di agrumi e piante da fiore che ne profumavano i magnifici percorsi. Verso la metà del XIX secolo i conti Massari acquisirono il palazzo modificando tutto il complesso come un parco all'inglese. Il disegno delle aiuole è quello ottocentesco e molti alberi sono più che secolari: oltre ai due cedri del Libano (1) all'ingresso, ci sono alcuni tassi, un imponente ginkgo e la gigantesca farnia presso l'ingresso di Corso Ercole I d’Este. Dal 1936 è proprietà del Comune di Ferrara, che lo ha adibito a parco pubblico. Il parco Massari è noto anche per aver ispirato Giorgio Bassani (1916-2000) nella descrizione del mitico giardino dei Finzi-Contini, descritto nell'omonimo romanzo, luogo inesistente frutto dell'immaginazione dello scrittore.

Note

(1) Servizio protezione flora e fauna, oasi e zone protette della Provincia di Ferrara (a cura di), I grandi alberi della provincia di Ferrara, Provincia di Ferrara, Ferrara 2008

I tre cedri del Libano e il bagolaro al centro del parco per le loro caratteristiche sono stati inseriti nel primo Elenco degli alberi monumentali d’Italia, ai sensi dell’articolo 7 della legge 14 gennaio 2013, n. 10.

Soggetti correlati

Temi correlati

Itinerari correlati

Ente Responsabile

  • MEIS Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah