Scheda: Oggetto - Tipo: Oggetto storico-artistico

Il timore di Isacco

Phad Itzchak, libro di Isacco Lampronti. Comunità Ebraica. Fotografia Federica Poggi. © Comunità Ebraica di Ferrara

“Il timore di Isacco”, del medico e teologo ebreo Isacco Lampronti, è una monumentale enciclopedia talmudica.

 


Data di riferimento: 1750
Pubblicazione del primo volume

Tag

  • Ferrara ebraica

Il medico e filosofo Isacco Lampronti (1679-1756) è autore di un’opera imponente: un’enciclopedia talmudica dal titolo Paḥad Itzhak (“Il timore di Isacco”). Si tratta di un repertorio in ordine alfabetico di tutte le massime, i riti, i canoni, le leggi, le istituzioni talmudiche, con l’indicazione dei passi del Talmud, da dove sono estratti e degli autori che ne hanno scritto. Il primo volume e la prima parte del secondo vengono pubblicati a Venezia (1750 e 1753) mentre era in vita; dopo la sua morte (1756) sono stampati la seconda parte del secondo volume (Venezia, 1796), il terzo volume (Venezia, 1798), il quarto (Reggio, 1813) e il quinto (Livorno, 1840); dei restanti nove volumi, cinque saranno pubblicati a Lyck (1864-74) e quattro a Berlino (1885-88). Il manoscritto completo si trova a Parigi, acquistato nel 1840 da Luigi Filippo per la Biblioteca Nazionale.

Temi correlati

Luoghi correlati

Soggetti correlati

Ente Responsabile

  • Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara